Menu

La Cala

  • DSC01544
  • vista_generale

A soli quindici minuti a piedi dal bed and breakfast Ponticello si trova la Cala, un’insenatura della costa palermitana che comprende via Francesco Crispi e il Foro Italico. Qui sorgeva anticamente il porto cittadino.

I fenici, volendo approfittare della vicinanza dei fiumi Kemonia e Papireto, (i quali in seguito all’espansione del centro storico hanno subito una deviazione) furono i primi a servirsi della Cala.

La costruzione del molo risale al XIV secolo, e la sua fortuna dura fino al XVI secolo, fino a quando ci si spostò sui quartieri di borgo vecchio (allora Santa Lucia) e su Sant’Erasmo.

Successivamente il traffico marittimo si spostò dalla Cala verso nord, dove oggi si trova l’attuale porto.

La Cala fu spesso oggetto di interesse degli urbanisti palermitani. Nel 1939, ad esempio, in occasione del concorso per il piano regolatore di Palermo, si parlò di interramento, squadratura e realizzazione di un ponte che avrebbe dovuto congiungere il lungomare Crispi con il Foro Italico. Alla fine, tuttavia tali progetti non diventarono ufficialmente parte del piano regolatore cittadino e pertanto non vennero attuati.

Oggi la Cala é diventata un’attrazione turistica. Caratteristica é la sua forma, a”U”, nei pressi del centro storico.

Pochi anni fa sono terminati i lavori di dragaggio del bacino, e sono stati rimossi 19 relitti presenti sul fondo. Nel 2008 é stata ottimizzata la rete fognaria del centro storico, la quale terminava all’interno della stessa Cala, producendo sgradevoli odori e cattiva igiene.

Nello stesso anno il comune si è dedicato al recupero urbanistico della Cala, attraverso un nuovo piano regolatore portuale prevedendo, tra le altre cose, l’inserimento di una pista ciclabile e di un club del mare con piscina annessa.

Oggi la Cala è facilmente raggiungibile dal nostro B&B Ponticello, ospita numerosi pub e locali per trascorrere piacevoli ore di vita notturna in compagnia di buoni amici.